Quite Verbatim

il blog dell’amante

Archivio per agosto, 2005

Il tempo

Sto provando ad affrontare la vecchiaia. La nostra generazione di vecchi è latitante; ne hanno viste troppe, troppo in fretta, troppo orrore visto troppo da vicino, e da troppo giovani. Chi pensa ancora che sia possibile costruire o difendere qualcosa – la pace, la democrazia, la stabilità, la cultura – attraverso la guerra dovrebbe ricordarsi che la nostra generazione è figlia dei bambini della seconda guerra mondiale figlia, a sua volta, dei bambini della prima.