Quite Verbatim

il blog dell’amante

Archivio per laniationes ictusque

dear Mr Pulitzer

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li gettera’ via. La sola divulgazione di per se’ non e’ forse sufficiente, ma e’ l’unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”.
Joseph Pulitzer

così ripeteva il professore, passeggiando su e giù per il corridoio. notte fonda, una fastidiosa gastrite – troppo alcool, troppo alcool professore -, la gatta che si gode l’anda-e-rianda del pellegrino notturno diverendosi ad evitarne le piedate. gatta e gastrite non lo turbano tanto quanto il sinistro pensiero che la fulminante intuizione dell’amico Joseph stesse inesorabilmente perdendo il suo statuto di assioma assoluto ed eterno.

poi si addormenta, non prima di aver sbadatamente fracassato a terra la bottiglia di acqua e idrolitina ghiacciata preparata per la notte.

Annunci

QUANDO SI DICE "NON AVERE MICA TUTTI I TORTI…"

Powered by ScribeFire.

impara l’arte

qualche ora fa, leggevo con raccapriccio quanto riportato qui più tardi ho letto qui e ho pensato che forse è solo distratto.
certo che, però non ha una bella espressione e, adesso che faccio mente locale, neanche quella stampata in faccia al fratello – il giorno dell’Inaugurazione – appariva particolarmente lieta e serena.
Powered by ScribeFire.